Servizi Professionali

Banner-servizi

CONTROLLO DELLA VISTA

L’esame della vista è il primo passo per prendersi cura del tuo benessere visivo.


Che cos’è l’optometria?

L’optometria è una disciplina che riunisce un insieme di conoscenze di fisica, ottica oftalmica e fisiologica, delle neuroscienze, di tecniche specifiche e di protocolli riabilitativi. L’optometria ha come campo di applicazione l’individuazione e il trattamento dei difetti e dei disordini visivi, per il miglioramento della loro funzionalità mediante tecniche non mediche che escludono cioè l’uso di farmaci e strumenti invasivi. La laurea in ottica-optometria è un corso della facoltà di scienze, dipartimento di fisica e astronomia.


In cosa consiste la visita optometrica?

  • ESAME DE VISUS: Valutazione quantitativa della vista
  • MOE: Esame della mobilità oculare
  • STEREOPSI: Valutazione del senso di profondità e della visione tridimesionale attraverso il test di Timus
  • CONVERGENZA: Facoltà di vedere una mira ancora singola a distanza ravvicinata
  • VERGENZE FUSIONALI: Capacità di collaborazione tra due occhi
  • COVER TEST: Valuta l’eventuale presenza di strabismi latenti (forie) e manifesti (tropie)
  • VALUTAZIONE QUALITATIVA DEL PROBLEMA VISIVO: schiascopia, autorefrattometria, oftalmometria ed eventuale topografia corneale. Affinamento con mire bicromatiche
  • ESAME DEL SEGMENTO ANTERIORE: Cornea, Congiuntiva, clera, palpebre, vie e ghiandole lacrimali. Comparazione del quadro con scale CCLRU
  • TEST DEI COLORI: Valutazione del daltonismo con tavole di Ischihara.

I nostri clienti possono contare su tutta la nostra professionalità, attraverso una relazione continuativa stimolata da richiami periodici.

APPLICAZIONE LENTI A CONTATTO

Panoramica lenti a contatto

Gli elevatissimi Standard tecnologici raggiunti dalle aziende produttrici di lenti a contatto e l’ampia varietà di prodotti presenti sul mercato permettono di soddisfare ogni esigenza visiva: esistono, infatti, lenti a contatto che correggono adeguatamente la miopia, l’ipermetropia, l’astigmatismo e la presbiopia,  anche associati, e che offrono varie modalità di sostituzione (ricambio giornaliero, quindicinale, mensile, semestrale ed annuale).

Le lenti a contatto sono facili da usare e molto confortevoli, adatte a chi le vuole utilizzare tutti i giorni, ma anche per un uso occasionale(una festa, una cerimonia, un’occasione speciale) o per un uso finalizzato ad un’attività specifica (sport, danza, palestra).

Con le lenti colorate puoi cambiare o far risaltare il colore dei tuoi occhi.

Dopo un’attenta valutazione e una precisa misurazione dei parametri corneali sarai consigliato nella scelta delle lenti più adatte alle tue esigenze.


Valutazione lenti a contatto

  1. Centratura in Posizione primaria dello sguardo
  2. Movimento della lente all’ammiccamento
  3. Posizione della lente durante i movimenti laterali e verticali dell’occhiio
  4. Verifica eventuale Iperemia congiuntivale e limbare
  5. Movimenti oculari e aspetto palpebre
  6. Condizione della lente
  7. Presenza di depositi sotto la lente
  8. Bagnabilità della superficie della lente

Dopo la rimozione della lente:

  1. Esclusione dello stainig corneale
  2. Disidratazione corneale
  3. Valutazione quantitativa del film lacrimale e di eventuali iperemia congiuntivale , irritazione dei margini palpebrali e variazioni strutturali tarso palpebrali